Assenteismo sul lavoro

Lo scopo delle investigazioni sull’assenteismo sul lavoro è dunque quello recuperare e documentare ogni tipo di elemento che risulti utile a legittimare il licenziamento nei confronti del dipendente scorretto. Studio Investigativo Alfa conduce attività mirate in funzione dell’individuazione delle reali cause di assenza e dei comportamenti opportunistici e incompatibili con il rapporto di lavoro, dimostrando ad esempio se i dipendenti svolgono un doppio lavoro; se le assenze per malattia siano effettive o siano da considerarsi ingiustificate; se i permessi parentali e sindacali siano fruiti correttamente; se i dipendenti, in regime di cassa integrazione, prestino attività lavorativa in altre aziende percependo guadagni nascosti in frode alla legge.

Diverse sentenze della Corte di Cassazione hanno chiarito che sono legittimi i controlli da parte del datore di lavoro sulle attività dei dipendenti, anche in maniera occulta, quando questa sia giustificata dal comportamento illegittimo del lavoratore.

Come sancito anche da recentissime sentenze della Cassazione, il ruolo degli investigatori privati ha assunto sempre maggiore rilievo e riconoscimento giuridico nelle controversie di lavoro, in particolare in quelle relative alle cause di licenziamento per episodi di assenteismo. Solitamente l’intervento viene eseguito quando l’azienda ritiene fondato il sospetto che ricorrenti motivi di assenza dal luogo di lavoro da parte di un dipendente non siano determinati dalle motivazioni ufficiali che egli adduce (malattia, infortunio ecc.) ma in realtà da una volontà lesiva degli interessi dell’azienda medesima. Anche il controllo investigativo sull’uso illegittimo dei permessi ex art. 33 L. 104/92 è sancito e legittimato da recentissime sentenze.

torna su